Casa - Articoli - Dental Talk - Terapia della polpa dentale nei denti permanenti giovani

Terapia della polpa dentale nei denti permanenti giovani

L'obiettivo primario della terapia della polpa dentale è mantenere la salute del dente e dei tessuti di sostegno quando il dente e affetto da patologia cariosa, da lesioni di origine traumatica o da altre cause. Nel dente permanente neoerotto con radici non ancora completamente formate, la polpa è fondamentale per l’apicogenesi.
Il mantenimento a lungo termine di un dente permanente richiede una radice con un rapporto corona/radice favorevole e pareti dentinali di spessore sufficiente a resistere alle fisiologiche funzioni. La conservazione della polpa è, quindi, un obiettivo primario nella terapia dei denti permanenti neoerotti, anche se un dente senza la polpa vitale può rimanere clinicamente funzionale.Le indicazioni, gli obiettivi e il tipo di terapia della polpa dentale dipendono dalla vitalità della polpa, sulla base della diagnosi clinica di:
- polpa normale (in assenza di sintomi e con risposta positiva ai test di sensibilita pulpare);
- pulpite reversibile;
- pulpite irreversibile (sintomatica o asintomatica);
- polpa necrotica.
 
La diagnosi clinica si basa su:
- anamnesi medica completa;
- anamnesi odontoiatrica passata e presente, trattamenti effettuati, sintomi attuali e chief complaint, ponendo al bambino e ai genitori domande relative alle caratteristiche del dolore (localizzazione, intensita, durata, spontaneo o provocato);
- esame obiettivo extraorale, con particolare riguardo alla presenza di gonfiore;
- esame obiettivo intraorale degli elementi dentali e dei tessuti molli con particolare riguardo alla presenza di gonfiore e/o di fistole;
- esame radiografico (se di possibile esecuzione) per diagnosticare sede e profondità della patologia cariosa, stadio di formazione radicolare, presenza di patologie periapicali di origine endodontica;
- test clinici (palpazione, percussione, mobilità test di sensibilita pulpare) (Turbina odontoiatrica) .
 
Denti che presentano sintomi quali anamnesi di dolore spontaneo e/o segni quali fistole, gonfiore non di origine parodontale, aumento di mobilità non associato a trauma o esfoliazione, radiotrasparenza apicale o nella zona della forcazione, evidenza radiografica di riassorbimento interno/esterno, hanno una diagnosi clinica di pulpite irreversibile o di necrosi e sono candidati al trattamento endodontico.
 
I denti che manifestano un dolore di breve durata attenuato da analgesici, dallo spazzolamento, dalla rimozione dello stimolo, in assenza di segni e/o sintomi di pulpite irreversibile, hanno una diagnosi clinica di pulpite reversibile e sono candidati alla terapia vitale della polpa.
 
Tutte le informazioni diagnostiche, la terapia e il trattamento di follow-up devono essere documentati nella cartella del paziente.
 
l piano di trattamento deve tener conto della storia clinica del paziente, il valore dell’elemento in relazione allo sviluppo e alla crescita dell’apparato stomatognatico, le alternative alla terapia e la possibilità di ricostruire il dente.
 
Quando il processo infettivo non può essere arrestato con le terapie indicate in questa sezione, il supporto osseo non può essere recuperato, la struttura dei denti è inadeguata per un restauro o il riassorbimento patologico della radice è eccessivo, deve essere presa in considerazione l'estrazione dell’elemento dentario.
 
La terapia della polpa dentale deve essere eseguita con adeguato isolamento del campo operatorio in modo tale da ridurre al minimo la contaminazione batterica.
 
La terapia della polpa richiede una valutazione clinica e radiografica periodica del dente trattato e delle strutture di supporto. La valutazione clinica dovrebbe essere eseguita ogni 6 mesi. I pazienti trattati per un’infezione dentale acuta, inizialmente potrebbero richiedere rivalutazioni cliniche più frequenti.
 
La terapia della polpa dei denti permanenti neo-erotti con apice non completamente formato dovrebbe essere rivalutata radiograficamente a 6 e a 12 mesi dopo il trattamento, poi periodicamente, a discrezione del clinico.
 
Per ogni dente sottoposto a terapia della polpa, segni clinici e/o sintomi possono indurre l’odontoiatra a rivalutazioni più frequenti (Chirurgia dentale ad ultrasuoni).
No comment
Scrivi una recensione
* Stelle di valutazione:
    Si prega di selezionare stelle di valutazione.
* La tua E-Mail:
* recensione dettagliata:
Raccontaci la tua valutazione del prodotto, condividere la tua esperienza. Assicurati di esprimere i Suoi opinioni solo su questo prodotto. Tutti i commenti saranno riesaminate entro due giorni lavorativi, la distorsione e commenti maligni vengono bloccati.
Assistenza post-vendita: Si prega di contattare il nostro servizio clienti (nostro rappresentante clienti vi contatterà al più presto).
Se si desidera modificare e gestire i tuoi commenti, effettua il login.