Casa - Articoli - Dental Talk - Sterilizzazione in studio: strumenti sicuri?

Sterilizzazione in studio: strumenti sicuri?

Quando ci rechiamo dal dentista, il nostro pensiero principale è sicuramente rivolto alla risoluzione del problema che ci ha condotto alla visita.

 
Ma al di là della riuscita delle terapie, siamo davvero consapevoli di tutto ciò che l’equipe odontoiatrica fa per il nostro benessere e la nostra salute? Siamo a conoscenza delle procedure di sicurezza per evitare le cosiddette “infezioni crociate”?

Pulizia e igiene
 
Per preservare la nostra bocca, una delle priorità degli studi odontoiatrici è la messa a punto di precisi protocolli per il controllo dell’igiene e della pulizia dei materiali e degli strumenti odontoiatrici.
 
Grazie alla competenza del personale e all’utilizzo di attrezzature specifiche come le sterilizzatrici a vapore, ogni studio dentistico può infatti assicurarci il rispetto dei massimi livelli di igiene e di tutela della salute.

Ma cos’è la sterilizzazione a vapore?
 
Si tratta di un processo fisico che porta all’eliminazione dagli strumenti utilizzati dall’odontoiatra di qualsiasi forma di vita microbica, spore e funghi compresi.
 
Eliminando completamente batteri e virus, si elimina l’eventualità del fenomeno delle “infezioni crociate”, infezioni che si possono trasmettere da una persona all’altra tramite i pericolosi microrganismi che si depositano sugli strumenti odontoiatrici.
 
La sterilizzazione permette quindi l’utilizzo di strumentario perfettamente pulito e asettico, garantendo così la tutela non solo della salute dei pazienti, ma anche che del personale medico.
 
Procedura complessa?
 
Una perfetta sterilizzazione non ha bisogno di procedure complesse. In primo luogo gli strumenti utilizzati devono essere sottoposti a un’accurata pulizia con acqua corrente e spazzole di metallo e ad una successiva disinfezione tramite immersione in liquidi disinfettanti.
 
Vengono poi asciugati e sigillati in speciali buste di plastica o carta e infine, sterilizzati all’interno delle autoclavi a vapore. Al termine del ciclo di sterilizzazione, le buste garantiscono il permanere nel tempo delle condizioni di sterilità degli strumenti (autoclave sterilizzazion).
 
Sterilizzatrice a vapore
 
Ma come funzione una sterilizzatrice a vapore? Il principio è molto semplice.
 
Parliamo di apparecchi da tavolo relativamente piccoli che somigliano a piccole lavastoviglie, al cui interno sono presenti dei vassoi o dei cestelli in cui riporre il materiale da sterilizzare.
 
La sterilizzazione si basa sulla combinazione di tre parametri fondamentali:
 
●la temperatura
●la pressione
●il vapore
Prima di tutto, si elimina l’aria dall’interno della sterilizzatrice, la temperatura viene portata a 121-136°C e a una pressione maggiore rispetto a quella atmosferica, quasi come fosse una pentola a pressione. In questo modo, il vapore che si genera penetra facilmente in tutti gli spazi e gli interstizi degli strumenti, eliminando ogni forma di vita microbica. 
 
Tutte uguali?
 
No, esistono diversi tipi di sterilizzatrici, a seconda della tipologia di materiali che possono contenere e, di conseguenza, sterilizzare. Esistono delle normative europee che individuano tre famiglie di cicli in base al diverso “tipo di carico”:
 
Le sterilizzatrici di tipo B sono quelle più idonee a garantire la sicurezza nel settore odontoiatrico. Servono per materiali porosi, come i camici e i teli chirurgici, strumenti solidi e cavi;
Le sterilizzatrici di tipo N permettono di sterilizzare solo strumenti non imbustati e quindi non permettono di mantenere nel tempo la condizione di sterilità del materiale;
Le sterilizzatrici di tipo S sono indicate per carichi e strumenti certificati dal produttore e non vengono utilizzate in campo medicale (strumenti dentista).
No comment
Scrivi una recensione
* Stelle di valutazione:
    Si prega di selezionare stelle di valutazione.
* La tua E-Mail:
* recensione dettagliata:
Raccontaci la tua valutazione del prodotto, condividere la tua esperienza. Assicurati di esprimere i Suoi opinioni solo su questo prodotto. Tutti i commenti saranno riesaminate entro due giorni lavorativi, la distorsione e commenti maligni vengono bloccati.
Assistenza post-vendita: Si prega di contattare il nostro servizio clienti (nostro rappresentante clienti vi contatterà al più presto).
Se si desidera modificare e gestire i tuoi commenti, effettua il login.