Casa - Articoli - Dental Talk - Estrazione dente del giudizio

Estrazione dente del giudizio

L’estrazione del dente del giudizio indica l’avulsione del terzo molare e si effettuata dal dentista per differenti cause.
 
Non di rado, infatti, i denti del giudizio sono causa di problematiche, anche serie, posso essere evitate con l’estrazione preventiva in età adolescenziale; pensiamo ad esempio al terzo molare incluso oppure parzialmente ritenuto.
 
In alcuni casi detti elementi dentali crescono in maniera non allineata andando ad interferire con i denti già erotti. Anche l’igiene orale domiciliare diventa più difficile effettuare la cirretta pulizia dei denti in presenza di una crescita anomala.
 
Quando è necessaria l’estrazione dei terzi molari ?
●I denti sono particolarmente intaccati dalla carie oppure bersaglio di parodontite (detta anche Piorrea) fino ad arrivare all’ascesso dentale;
●I terzi molari risultano parzialmente inclusi o completamente ritenuti al disotto del tessuto molle e questo è spesso causa di gengive infiammate;
●Gli ottavi, durante la loro eruzione, esercitano sugli altri denti delle spinte che causano il movimento di questi ultimi e possono portare all’accavallamento dei denti frontali;
●I denti del giudizio inclusi sono causa di nevralgie facciali;
 
Prima dell’intervento
Prima di arrivare all’estrazione del dente del giudizio vera e propria, di norma, il dentista procede con gli esami radiografici (ortopantomografia OPT) per accertarsi dell’esatta posizione delle radici del dente in modo tale da non causare lesioni temporanee o permanenti ai nervi(Raggi Dental Film Reader X).
 
Solo in casi particolari l’odontoiatra richiede anche la TAC. In questa sede il paziente deve mettere al corrente il medico di eventuali allergie all’anestesia locale, patologie pregresse o in corso ed eventuali medicine assunte.
 
Durante l’intervento chirurgico
Il primo step consiste nel somministrare al paziente l’anestesia. Nella maggioranza dei casi la normale anestesia locale è più che sufficiente.
 
Le persone particolarmente ansiose o con la fobia del dentista (odontofobia) possono trarre un sollievo particolare dalla sedazione cosciente con protossido d’azoto somministrata via respiratore nasale e non ha, di norma, controindicazioni o effetti collaterali.
 
L’anestesia totale è utilizzata solo in casi estremamente rari e necessita della presenza di un medico specializzato in anestesia e rianimazione che controlli i parametri vitali del paziente durante l’estrazione del dente del giudizio e sia pronto ad intervenire in caso di complicazioni.
 
Se il dente in questione non è incluso ne storto, l’odontoiatra, con speciali pinze, afferra il dente e, con specifici movimenti, lo estrae intero (in questo caso si parla di avulsione ciò quando il dente viene rimosso dall’alveolo che lo ospita.).
 
La procedura per l’estrazione di un dente del giudizio incluso o storto è leggermente diversa: bisogna prima incidere la gengiva per esporre il dente al cavo orale e renderlo visibile all’operatore e poi estrarlo. In alcune situazioni ancora più specifiche, l’odontoiatra deve sezionare il dente in due o più parti per poi estrarle singolarmente questo per non ledere le strutture circostanti o i denti adiacenti.
 
L’ultima fase è quella dei punti di sutura per chiudere i due lembi che sono stati creati a seguito della procedura odontoiatrica posta in essere. L’odontoiatra può decidere se inserire o meno drenaggi per permettere alla ferita di spurgare evitando ristagni pericolosi(telecamera intraorale).
No comment
Scrivi una recensione
* Stelle di valutazione:
    Si prega di selezionare stelle di valutazione.
* La tua E-Mail:
* recensione dettagliata:
Raccontaci la tua valutazione del prodotto, condividere la tua esperienza. Assicurati di esprimere i Suoi opinioni solo su questo prodotto. Tutti i commenti saranno riesaminate entro due giorni lavorativi, la distorsione e commenti maligni vengono bloccati.
Assistenza post-vendita: Si prega di contattare il nostro servizio clienti (nostro rappresentante clienti vi contatterà al più presto).
Se si desidera modificare e gestire i tuoi commenti, effettua il login.