Casa - Articoli - Dental Talk - L'igiene orale dei più piccoli

L'igiene orale dei più piccoli

Lavarsi i denti è un gesto che deve entrare a far parte delle abitudini quotidiane fin da piccoli, con le tappe giuste.

 
Fino a un anno
Niente spazzolino, nè dentifricio. Basta strofinare delicatamente con una garza umida i denti e le gengive del bambino (si possono usare, al posto della garza, gli appositi strumenti di gomma da applicare sulle dita, reperibili in farmacia).
 
Da uno a tre anni
Sì allo spazzolino, no al dentifricio. Il bambino deve iniziare a prendere confidenza con lo spazzolino, ma saranno sempre i genitori a pulire i denti. Niente dentifricio fino ai tre anni perchè il bambino non è ancora in grado di controllare perfettamente la deglutizione e ne ingerisce una quantità troppo alta.
 
Dai tre ai sei anni
Sotto l'occhio vigile dei genitori, il bambino può iniziare a lavarsi i denti da solo con lo spazzolino e dentifricio. Quest'ultimo deve avere un contenuto di fluoro non superiore a 500 ppm (controllate sull'etichetta). Tale quantità garantisce il giusto apporto di fluoro, ma è sufficientemente bassa per evitare un sovradosaggio in caso di ingestione della pasta dentifricia.(poltrone odontoiatriche)
 
Dai sei anni in poi
Il bambino si lava i denti da solo e con dentifrici senza limiti nel contenuto di fluoro. Può usare perciò un dentifricio per adulti perchè la quantità ingerita involontariamente diventa minima, grazie ai riflessi di deglutizione che sono già sviluppati.
 
Quanto dentifricio e quale spazzolino?
Basta poco dentifricio, la quantità necessaria a "sporcare" lo spazzolino. Infatti la pulizia è data dall'azione meccanica dello spazzolino, che deve essere piccolo e con setole morbide (a tale proposito ricordiamo che, almeno una volta al giorno, come per gli adulti, i denti andrebbero puliti con lo spazzolino asciutto, prima di usare il dentifricio). Sostituite lo spazzolino appena le setole si rovinano. Attenzione agli spazzolini con i pupazzetti e simili che hanno impugnature non adeguate e sono spesso troppo grandi, rendendo difficile la pulizia corretta. Lavate i denti sempre facendo compiere allo spazzolino un movimento verticale dalla gengiva ai denti.
 
Attenzione agli zuccheri
Caramelle, merendine, bibite gassate ... sono da evitare il più possibile, soprattutto nell'intervallo tra un pasto e l'altro. Non è la quantità di queste sostanze, ma la frequenza della loro assunzione che fa il danno peggiore. Se si bevono spesso bibite dolci, lavarsi bene i denti non basta. Addirittura è meglio non spazzolarli subito dopo aver bevuto bevande come cole, aranciate e limonate, che sono particolarmente acide, perchè si potrebbe peggiorare la situazione: lo smalto è più fragile subito dopo l'assunzione di tali sostanze e potrebbe essere danneggiato dallo spazzolamento. Meglio sciacquare con acqua per aiutare l'effetto detergente della saliva e diluire i residui. Non date ai bambini il biberon con la camomilla o la tisana zuccherata prima di andare a letto: durante il sonno la salivazione è ridotta al minimo e gli zuccheri si depositano sui denti a tutto vantaggio della carie.(strumenti dentista)
No comment
Scrivi una recensione
* Stelle di valutazione:
    Si prega di selezionare stelle di valutazione.
* La tua E-Mail:
* recensione dettagliata:
Raccontaci la tua valutazione del prodotto, condividere la tua esperienza. Assicurati di esprimere i Suoi opinioni solo su questo prodotto. Tutti i commenti saranno riesaminate entro due giorni lavorativi, la distorsione e commenti maligni vengono bloccati.
Assistenza post-vendita: Si prega di contattare il nostro servizio clienti (nostro rappresentante clienti vi contatterà al più presto).
Se si desidera modificare e gestire i tuoi commenti, effettua il login.