Casa - Articoli - Dental Notizie - Gengivite? ricorriamo all’automedicazione

Gengivite? ricorriamo all’automedicazione

Le gengive infiammate ci rendono nervosi, il cibo ci provoca  bruciore, lavare i denti causa dolore.

Quando le gengive si infiammano, anzichè del normale colore roseo appaiono arrossate e possono facilmente sanguinare, anche al solo contatto con lo spazzolino da denti.
Causa principale delle gengiviti è la placca batterica, una pellicola che si forma su denti e gengive e che è composta da batteri, miscelati con saliva ed altre sostanze.
La placca, se non rimossa, si può calcificare dando origine al così detto tartaro. Il contatto prolungato con i batteri e con il tartaro irrita le gengive e le fa ammalare. Può verificarsi allora, oltre all’infiammazione e al facile sanguinamento, la frammentazione della gengiva: il tessuto della gengiva tende a ritrarsi, lasciando scoperta la base del dente. L’infiammazione delle gengive che inizia intorno al colletto del dente e causa emorragie, è un’affezione che se non curata può evolvere in parodontite e provocare danni permanenti alle gengive, ledere in profondità i tessuti di sostegno dei denti e, nelle forme più avanzate, provocare la loro mobilità, sino alla caduta degli stessi.(contrangolo odontoiatrico)
Oltre alla presenza di batteri e del tartaro, la gengivite può essere dovuta a traumi, a malattie debilitanti, a carenze vitaminiche, a squilibri ormonali, a fumo o abuso di alcool.
Certamente il dentista è preposto a tale cura, ma vediamo come prevenire , evitare e quali rimedi apporre. Fatevi aiutare a scegliere lo spazzolino che fa per voi che deve essere morbido e con setole arrotondate. Ricordate di utilizzarlo sempre tenendolo in posizione orizzontale e con un movimento dall’alto verso il basso per l’arcata superiore e dal basso verso l’alto per quella inferiore. Controllate spesso lo spazzolino, sostituendolo, infatti non dura in efficienze più di due, tre mesi. Per mantenere i denti bianchi, sciacquateli con una miscela di acqua e bicarbonato, su indicazione del dentista. Una dieta ben equilibrata, scarsa di cibi zuccherini e ricca di vitamine è un buon coadiuvante nella cura dei disturbi delle gengive.
Cosa dobbiamo evitare?
Non sostituire mai l’uso dello spazzolino con le gomme da masticare, nè tantomeno i dentifrici con sostanze abrasive o caustiche per mantenere i denti più splendenti, non trascurate l’igiene e fate attenzione al fumo, ai dolci, agli zuccheri e all’alcol che riducono le vostre difese immunitarie. Se comunque avete una leggera infiammazione potete ricorre alla natura e a rimedi semplici e a portata di mano. Quali?(rilevatore apicale Odontoiatri)
Fate un infuso con 3 pugni di malva in un litro di acqua bollente, lasciate in infusione, e usatelo come colluttorio per la bocca e le gengive, o come gargarismo. Anche la salvia ci sarà utile, basterà farne un decotto, facendola bollire per alcuni minuti. Ogni qualvolta si avverte un fastidioso bruciore alle gengive è consigliabile per evitare la diffusione dell’infiammazione all’intero cavo orale massaggiare le zone interessate e non con la  propoli, un efficace antibiotico naturale prodotto dalle api.
Dopo aver lavato i denti, massaggiare sulle gengive alcune gocce di propoli.
Ripetere il trattamento almeno 2 volte al giorno, in alternativa va spennellata direttamente sulle gengive.  Se l’infiammazione è cronica, oltre a un’accurata visita dal vostro dentista di fiducia, provate una terapia a base di abete bianco ,  un gemmo terapico che va assunto nella misura di 30 gocce per 2 volte al giorno.
No comment
Scrivi una recensione
* Stelle di valutazione:
    Si prega di selezionare stelle di valutazione.
* La tua E-Mail:
* recensione dettagliata:
Raccontaci la tua valutazione del prodotto, condividere la tua esperienza. Assicurati di esprimere i Suoi opinioni solo su questo prodotto. Tutti i commenti saranno riesaminate entro due giorni lavorativi, la distorsione e commenti maligni vengono bloccati.
Assistenza post-vendita: Si prega di contattare il nostro servizio clienti (nostro rappresentante clienti vi contatterà al più presto).
Se si desidera modificare e gestire i tuoi commenti, effettua il login.